Gianni Toti lab: Videoarte e tecnologie nell’opera di Gianni Toti

Posted by on dicembre 11, 2017 in Notizie | 0 comments

Gianni Toti lab: Videoarte e tecnologie nell’opera di Gianni Toti

L’associazione culturale La Casa Totiana, in collaborazione con la start-up innovativa Poetronicart, organizza un ciclo di laboratori sull’opera videoartistica di Gianni Toti (1924-2007): videopoeta, anzi poetronico, come amava definirsi, pioniere della ricerca e sperimentazione dei linguaggi elettronici e digitali riconosciuto a livello internazionale.

“Gianni Toti Lab. Videoarte e tecnologie nell’opera di Gianni Toti” comprende:

7 incontri di due ore l’uno, da gennaio a maggio 2018

7 videopere e videopoemopere tra le più significative di Gianni Toti, proiettate integralmente e su grande schermo (condizioni queste, piuttosto rare): dalle prime opere realizzate con consolle elettronica e paintbox, presso il Settore Ricerca e Sperimentazione Programmi, a quelle realizzate interamente in digitale in Francia e Canada.

7 docenti, studiosi ed esperti di linguaggi d’arte contemporanei chiamati a analizzare, approfondire, discutere le opere di Gianni Toti insieme ai partecipanti, ciascuno con un proprio approccio e metodo: Marco Palladini, regista, scrittore, drammaturgo e performer, e poi alcuni tra i docenti che hanno non solo segnato, ma costruito la bibliografia della videoarte e delle arti mediali a livello nazionale e internazionale: Valentina Valentini, Silvia Bordini, Sandra Lischi, Francesca Gallo, Bruno Di Marino e Marco Maria Gazzano.

1 location d’eccezione, ossia La Casa Totiana, casa-laboratorio di Gianni Toti: il suo archivio, la sua biblioteca, la sua videoteca riconosciuti dalla Soprintendenza dei Beni Culturali della Regione Lazio, attraverso i quali ricostruire insieme ai docenti i processi di realizzazione delle opere

Un ciclo di incontri per interrogarsi sul guardare, sul processo creativo che trasforma le idee in opere. Un’occasione per imparare a descrivere, per apprendere e affinare strumenti e metodi, per ricostruire contesti, per conoscere e lavorare in gruppo in una dimensione laboratoriale.

13-video

Dopo le 19.00 La Casa Totiana offre un’ora ulteriore in cui il gruppo, con o senza i docenti, potrà continuare liberamente lo scambio e l’approfondimento.

I laboratori si rivolgono a studenti, studiosi, ricercatori, artisti, curatori, appassionati delle arti per un numero massimo di 15 partecipanti ad incontro.

La partecipazione avviene tramite iscrizione via email e/o telefonica e prevede un contributo a copertura dei costi.

Modalità di partecipazione:

Contributo per 1 singolo incontro: 15 euro

Contributo per 3 incontri: 39 euro e l’omaggio delle Cartaviglie in realtà aumentata edite da Rubbettino editore – “La parola poesia è la prima poesia. Pensieri e immagini di Gianni Toti sulla poesia”

Contributo per 7 incontri: 70 euro euro e l’omaggio delle Cartaviglie in realtà aumentata edite da Rubbettino editore – “La parola poesia è la prima poesia. Pensieri e immagini di Gianni Toti sulla poesia”

Di seguito il calendario dei laboratori:
1) Per una videopoesia, mercoledì 17 gennaio 2018 conduce Marco Palladini
2) Incatenata alla pellicola, mercoledì 7 febbraio 2018 conduce Valentina Valentini
3) L’originédite, mercoledì 28 febbraio 2018 conduce Bruno Di Marino
4) Tupac Amauta, mercoledì 14 marzo 2018 conduce Silvia Bordini
5) Acà Nada, mercoledì 11 aprile 2018 conduce Sandra Lischi
6) Gramsciategui ou les poesimistes, mercoledì 2 maggio 2018 conduce Marco Maria Gazzano
7) La morte del trionfo della fine, mercoledì 23 maggio 2018 conduce Francesca Gallo

A questo link il calendario dettagliato di ciascun appuntamento presso la sede de La Casa Totiana, in Via Ofanto 18 a Roma.
Per iscrizioni e informazioni:
Silvia Moretti Cell. 349.7334533

Info: segreteria@lacasatotiana.it